Piazza Garibaldi, Lastra a Signa, Firenze


In origine la Piazza Garibaldi era uno dei grandi vuoti di riserva militare, di parata agricola della città murata. Soltanto in epoca relativamente recente era stata intesa come luogo urbano e tuttavia, malgrado questo cambiamento, era rimasta vuota; fuorché sul lato occidentale, dove si erano accese alcune attività interessanti e tra l’altro un Cafè chantant che, insieme al teatrino dello Spedale, conferiva al luogo un sapore di mondana centralità. Ora però anche quelle due attività sono scomparse e perciò, perché il luogo diventi davvero una piazza, è necessario evocarne molte altre”.

Giancarlo De Carlo, Lastra a Signa, Progetto Guida per il Centro Storico, Milano, Electa, 1990

Il progetto di riqualificazione si basa su una lettura reinterpretativa del contesto, al fine di evidenziarne le qualità latenti e riscattarne il senso civico.
Da un lato i principali edifici esistenti, il Palazzo Baroncelli, la Misericordia, lo Spedale di Sant’Antonio, vengono assunti come elementi fondativi di ambiti specifici legati alla fruizione dello spazio pubblico quali l’incontro, l’attività mercantile e gli eventi culturali; dall’altro gli elementi in corten, correndo in maniera orizzontale, descrivono e qualificano le proprietà altimetriche del luogo.
La fontana lineare, il fontanello e la torre polivalente – i tre frammenti rugginosi disposti sul Mattonato – misurano lo spazio della piazza rispetto ai tracciati esistenti e la dimensione della cinta muraria esistente.

dati
committente: Comune di Lastra a Signa
architetti: Riccardo Miselli, Eleonora Burlando
direzione lavori: NEOSTUDIO
Impresa esecutrice : SLC – Società ligure consortile; Modo arredo (elementi in corten)
superficie totale: 5000 m2
costi totali: 1.200.000,00 Euro
calendario: concorso 2004; progetto definitivo 12.2006; pogetto esecutivo 12.2007; Realizzazione 7.2009 – 9.2010
Fotografie: ©ANNA POSITANO

note
concorso nazionale di idee: progetto vincitore
progetto pubblicato su Donald Datti, Riccardo Miselli, Giulio Nepi (a cura di), REPERTORIO VARIABILE 01, GENOVA NELLA FORMAZIONE DI UNA NUOVA GENERAZIONE DI ARCHITETTI, Libria, Melfi 2005, pp.116-123;
Franco Filippini (a cura di), DAVVERO UNA PIAZZA, TRA.ART Strumenti, Firenze 2004, pp.12-15
mostre DAVVERO UNA PIAZZA, elaborati del concorso di idee per la Riqualificazione di Piazza Garibaldi a Lastra a Signa, Spedale di S. Antonio, Lastra a Signa (FI) 2004;
DAVVERO UNA PIAZZA, presentazione del progetto alla cittadinanza, ex Scuola Cadorna, Lastra a Signa (FI) 2007

Premio IQU – Innovazione e Qualità Urbana – 2008. per opere progettate. secondo premio.

Premio AT – Architettura Territorio fiorentino – 2012, opera prima, primo premio.